Simona Vicari traccia un primo consuntivo a Camere sciolte